Navigazione

Migros. M per il Meglio.

Un marchio bio alla Migros? Naturale!

Il nostro bio ha una tradizione? Naturale!

La Migros ha lanciato per la prima volta prodotti bio negli anni '60. Il marchio Migros Bio nella sua forma odierna esiste dal 1995. Allora esso comprendeva il nostro assortimento di frutta e verdura bio. Poco tempo dopo sono stati introdotti ulteriori articoli come latticini, uova, pane e prodotti di panetteria, ma anche carne e pesce.

Oggi sotto il marchio «Migros Bio» la Migros propone un'ampia varietà di prodotti, dagli alimenti per bebè fino ai tè, passando per la maionese e la cioccolata. Per questi articoli puntiamo alla massima sostenibilità ambientale e alla migliore qualità. Sia che si tratti di agricoltura ecologica, di allevamento bio o del nostro chiaro "no" ai trasporti aerei per Migros Bio.

Dove c'è scritto sopra Migros Bio, c'è bio anche dentro? Naturale!

Per questo al nostro marchio Migros Bio si applicano direttive rigorossisime.

Foto con i cerchi.

Passare con il mouse su un cerchio per ottenere maggiori informazioni.

2160x1250_Hotspot_IT.jpg
  1. Per tutte le misure che adottiamo ci assicuriamo di garantire il massimo rispetto della natura e dell'ambiente.

  2. Le coltivazioni sono sempre in armonia con i cicli naturali.

  3. Concimi naturali e rotazioni colturali eterogenee accrescono la fertilità naturale dei terreni.

  4. Invece di ricorrere a fitosanitari chimici nocivi, puntiamo sulla protezione preventiva delle piante.

  5. Tutti gli animali da reddito vengono allevati in spazi conformi alla specie e, ove possibile, nutriti con foraggi prodotti dalle fattorie stesse.

  6. Rinunciamo a coloranti sintetici, additivi esaltatori di sapidità e aromi artificiali.

  7. Al pari del trasporto aereo, per i prodotti Migros Bio sono vietate anche le confezioni di alluminio.

Vuoi saperne di più sul bio alla Migros? Naturale!

Partner forti, forte progetto bio? Naturale!

 

Bio Suisse, l'organizzazione biologica leader in Svizzera fondata nel 1981, rappresenta e tutela gli interessi delle aziende agricole e orticole ad essa affiliate. Tutti i generi alimentari svizzeri Migros Bio non trasformati (per es. frutta, uova e verdura) provengono da imprese che li producono secondo le rigorose direttive di Bio Suisse.

Per saperne di più Bio Suisse

492x284_Bio-Suisse_Logo-3x.jpg

Il pensiero di fondo dell'agricoltura biologica è l'armonia con la natura. Per i generi alimentari sono particolarmente importanti due fasi della catena del valore aggiunto:

  1. la produzione agricola
  2. la lavorazione

La produzione agricola

Per l'agricoltura biologica valgono i seguenti principi:

  • coltivazione ecologica delle materie prime
  • rispetto della natura e dell’ambiente
  • produzione in armonia con i cicli naturali
  • sostegno alla naturale fertilità del terreno
  • protezione preventiva delle piante invece dell'utilizzo di fitofarmaci chimici
  • allevamento e nutrimento degli animali in conformità alle specie, ove possibile con foraggi prodotti dalle fattorie stesse
  • divieto di ricorrere all'ingegneria genetica e ai trasporti aerei
  • cicli produttivi il più possibile chiusi
  • favorire i cicli naturali, sia di vita che dei nutrienti
  • favorire le difese immunitarie naturali delle piante e degli animali

Lavorazione

Nei processi di lavorazione degli alimenti biologici non è ammesso l'uso di coloranti sintetici, additivi esaltatori di sapidità e aromi artificiali. 

Il motivo è dato sostanzialmente da criteri attinenti alla normativa, alla protezione da scambi e contaminazioni, alla freschezza e all'aumentata conservabilità.

In dettaglio ciò significa che:

  1. In base all'Ordinanza sull'agricoltura biologica, i prodotti bio devono essere sempre separati in modo evidente dai prodotti ottenuti con metodi convenzionali. Semplicemente contrassegnare la merce esposta non è sufficiente.
  2. Invece dei fitosanitari chimici e sintetici, nell'agricoltura biologica si impiegano fitosanitari naturali e organismi utili. I generi alimentari bio vengono così esposti molto meno o per nulla ai pesticidi. Per poter garantire che anche nel trasporto e nella commercializzazione i prodotti biologici non entrino in contatto con i prodotti convenzionali in vendita nello stesso spazio e non vengano contaminati dai pesticidi, essi sono spesso protetti dalla plastica.
  3. Per i prodotti come i cetrioli o i broccoli, è sensato avvolgersi in una sottile pellicola di plastica per proteggerli: un cetriolo non confezionato è invendibile già dopo pochi giorni in quanto senza confezione di plastica perde rapidamente molta acqua. Una confezione di 1,5 grammi lo mantiene invece fresco per due settimane: la conservabilità dei prodotti può così essere significativamente prolungata.

Cosa fa la Migros per ridurre il consumo di plastica per frutta e verdura

La Migros ha annunciato che quest'anno raddoppierà la vendita sfusa di prodotti biologici: in futuro verranno offerte 6000 tonnellate di frutta e verdura bio prive di confezione. La Migros vende già oggi molti prodotti bio senza alcun imballaggio. Pesche noci bio, meloni bio, avocado bio, arance bio, manghi bio e molte altre varietà di frutta e verdura vengono provviste di un adesivo oppure di una fascetta. Questa misura viene sempre promossa laddove possibile. Inoltre la Migros testa continuamente nuove alternative. I prodotti bio, come previsto dall'Ordinanza sull'agricoltura biologica (vd. sopra), devono essere chiaramente distinguibili e separati dai prodotti convenzionali, per cui oggi vengono spesso confezionati. 

Oggi esistono molti marchi bio. In Svizzera i prodotti biologici devono ottemperare all'Ordinanza svizzera sull’agricoltura biologica, che è paragonabile alle norme bio dell'UE. Inoltre ci sono diversi standard definiti da organismi di diritto privato quali «BioSuisse». La maggior parte dei dettaglianti in Svizzera propone prodotti biologici con un marchio bio proprio.

Sotto il marchio proprio Migros Bio la Migros offre un assortimento molto vario di prodotti biologici. Nel 2014 la Migros ha inserito nel suo assortimento articoli biologici della marca Alnatura.  

In Svizzera e all'estero il rispetto delle direttive viene assicurato da organizzazioni indipendenti e riconosciute dallo Stato, Tra esse figurano Bio-Inspecta, Procert, IMO Schweiz e Bio Test Agro. I controlli vengono effettuati annualmente. Qualora si riscontrino violazioni delle direttive, le aziende coinvolte vengono severamente sanzionate. Nei casi più gravi un'azienda può essere espulsa dal gruppo dei fornitori di prodotti biologici.

In confronto a quella convenzionale, l'agricoltura ecologica che sta dietro la denominazione "bio" è più intensiva per quanto riguarda i tempi e la lavorazione. Inoltre esige un maggior onere di lavoro manuale e più impiego di personale. Per spiegare lo sforzo maggiore necessario per questo tipo di coltivazione, basta dire che il raccolto delle aziende biologiche è fino al 50% inferiore rispetto a quello delle aziende convenzionali e che il rischio di parassiti e malattie è maggiore. Questo perché le piante vengono coltivate senza l’impiego di fitofarmaci e concimi artificiali, ma solo con concime organico. Tutti gli animali possono uscire regolarmente all’aperto e sono nutriti in prevalenza con foraggio biologico. Sia per le piante che per gli animali sono severamente vietati i trasporti aerei e l’ingegneria genetica. In tal modo sulle tavole dei consumatori arrivano soltanto i prodotti ottenuti nel pieno rispetto dell'agricoltura biologica, sostenibile e naturale.

La scelta di prodotti bio è molto ampia e variata. Infatti ci sono prodotti biologici nel settore alimentare e non alimentare. I generi non alimentari comprendono ad esempio cosmetici, detersivi e detergenti, tessili. Nel settore dei generi alimentari l'offerta è costituita non solo da frutta e verdura, ma anche da prodotti come uova, carne e convenience.

Gli alimenti bio vengono venduti soprattutto sotto il marchio Migros Bio e come articoli della marca Alnatura. La Migros propone altri prodotti biologici del settore non alimentare sotto il marchio «Migros Bio Cotton» (tessili in cotone biologico per adulti e bambini nonché biancheria da letto e in spugna, tessili per la tavola e prodotti di ovatta per l’igiene personale) e sotto il marchio «Migros Bio Garden» (prodotti per il giardinaggio biologico quali terricci e fitosanitari).

Sì, Migros Bio è un vero bio. Infatti...

  • ... i prodotti Migros Bio rispettano come requisito di base le norme di legge dell’Ordinanza svizzera sull’agricoltura biologica e del Regolamento europeo sull’agricoltura biologica;
  • ... quanto a materie prime di provenienza svizzera, trasporto e materiale d'imballaggio, Migros Bio richiede che siano soddifatti rigorosi requisiti:
  • per le materie prime svizzere valgono le normative Bio Suisse;
  • i prodotti Migros Bio e le materie prime di cui sono composti non possono essere trasportati per via aerea;
  • per i prodotti Migros Bio è vietato l’uso d'imballaggi in alluminio;
  • il rispetto dei criteri viene controllato da organi indipendenti a ogni livello della catena di creazione del valore aggiunto.

La Migros ha lanciato per la prima volta prodotti bio negli anni Sessanta, un'epoca però non ancora matura per il biologico. Il marchio bio della Migros ha preso il via nella sua forma attuale nel 1995. Allora la Migros si limitava a offrire solo frutta e verdura bio. Poco tempo dopo sono stati introdotti ulteriori prodotti come latticini, uova, pane e prodotti di panetteria, ma anche carne e pesce. Oggi sotto il marchio Migros Bio la Migros propone un'ampia varietà di prodotti, dagli alimenti per bebè fino ai tè, passando per la maionese e la cioccolata.

Potrebbe interessarti anche questo: