Navigazione

Migros. M per il Meglio.

Ris ticinés

Tre nuove miscele pronte per la preparazione di risotti delicatamente aromatici sono appena state introdotte nell’assortimento di Migros Ticino.

Ris ticinés: ma che bontá!

Informazioni

Ris ticiné(riso ticinese)

  • cun castégn e züca (farina di castagne e zucca): 250 g Fr. 6.40
  • cun pulénta e erbétt (polenta e erbette aromatiche): 250 g Fr. 4.90
  • cun castégn e fung «cupín» (farina di castagne e porcini): 250 g Fr. 5.40

In vendita nelle maggiori filiali Migros.

Una delle ultime novità dei Nostrani del Ticino è costituita dal Ris ticinés. Si tratta di tre specialità a base di riso ticinese, arricchite con altri genuini ingredienti perlopiù locali, nella fattispecie farina di castagne, funghi porcini, zucca, granoturco ed erbette aromatiche. Particolarmente facili da preparare, sono pronte a soddisfare ogni palato. Il Ris ticinés è  stato sviluppato dalla Riseria di Taverne, azienda del gruppo Migros, con l’impiego di riso coltivato dall’azienda agricola Terreni alla Maggia di Ascona.

 

Il riso ticinese

Abbiamo incontrato il direttore dell’azienda Terreni alla Maggia, l’ing. Moreno Maderni, per saperne di più sul prezioso cereale ticinese. «Il nostro progetto di coltivazione del riso ha preso avvio nel 1996, nei dintorni di Ascona, su una superficie di circa due ettari», ci  spiega Maderni. «Visto l’ottimo riscontro fatto registrare negli anni presso i consumatori, oggi siamo arrivati a coltivarne oltre 80 ettari, per una produzione annuale di riso grezzo che si aggira sulle 470 tonnellate, rispettivamente 300 tonnellate di prodotto raffinato». È vero che le risaie ticinesi detengono un primato? «Esatto, sono di fatto le più a  settentrione di tutt’Europa». Il riso coltivato nel Locarnese appartiene alla varietà «loto», una qualità molto indicata per i risotti, in quanto i chicchi non perdono la loro consistenza e le caratteristiche anche se cotti più a lungo. «Un altro aspetto non meno importante del nostro riso è quello legato alla sostenibilità. Grazie ad un basso bilancio climatico, esso da un anno può fregiarsi del celebre marchio ecologico Climatop. In confronto ad altri risi coltivati in sommersione, il nostro si coltiva in asciutta, il che permette di ottenere un impatto sul clima inferiore del 40%, evitando così la produzione di dannoso metano»,  conclude Moreno Maderni.

La preparazione del Ris ticinés è davvero semplice: è sufficiente cuocere la miscela  preferita come un classico risotto per una ventina di minuti seguendo le indicazioni  contenute all’interno dell’etichetta. Tuttavia, le tre specialità ben si prestano per essere
personalizzate a piacere.

Azione, 3 ottobre 2011

Per saperne di più