Navigazione

Migros. M per il Meglio.

Manzo Charolais

Entrecôte, filetto, scamone, arrosto, spezzatino, lesso, bistecche, sminuzzato…

Il Manzo Charolais nel vostro piatto

A vederli pascolare liberamente nei verdi prati dell’Azienda Agricola Aerni di Gordola, giocare e bere latte direttamente dalla madre, proviamo un senso di sollievo nel sapere che esistono ancora allevatori a cui sta veramente a cuore il benessere degli animali. Benessere che di fatto si riflette anche sulla qualità delle carni del Manzo Charolais nostrano.

La carne di questa razza d’origini francesi, infatti, è rinomata ovunque per l’inconfondibile tenerezza, la succosità e il sapore delicato. Inoltre, il suo basso tenore di grassi la rende particolarmente indicata per tutti coloro che seguono un’alimentazione equilibrata, conforme ad uno stile di vita moderno. Senza voler scordare l’importante contenuto di proteine nobili, di ferro, zinco e vitamine del gruppo B.

Il colore è rosso vivo, ma tendente al chiaro in alcuni pezzi. I tagli di Manzo Charolais disponibili nelle filiali di Migros Ticino sono quelli più apprezzati alle nostre latitudini. Per le cotture veloci in padella o al grill i consumatori possono optare per le bistecche e gli spiedini. Lo spezzatino, lo sminuzzato e l’arrosto spalla o coscia sono ideali per le preparazioni in umido. Gli amanti della carne lessa non si lasceranno invece sfuggire il lesso magro e il geretto. Ma non mancano nemmeno i tagli più pregiati, quelli da dì di festa per intenderci, nella fattispecie lo scamone, il filetto, l’entrecôte e la costa schiena. Infine, appena giunti nell’assortimento del Manzo Charolais, sono gli hamburger e le fettine alla pizzaiola.

Informazioni

Bistecca di manzo su letto d’asparagi con burro al dragoncello

Ingredienti per 4 porzioni

  • 500 g di asparagi verdi
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • 4 bistecche di manzo
  • Charolais da 150 g
  • sale
  • pepe quanto basta
  • Burro al dragoncello:
  • 100 g di burro
  • 1 mazzetto di dragoncello

Preparazione

 

  1. Tritare finemente il dragoncello, unirlo al burro ammorbidito, amalgamare bene, speziare e mettere in frigo.
  2. Mondare gli asparagi, cuocerli per circa 10 minuti in acqua salata bollente, sgocciolarli bene e metterli in caldo.
  3. Riscaldare l’olio in una padella antiaderente e rosolarvi per circa 3 minuti la carne su entrambi i lati. Toglierla dalla padella e condirla con sale e pepe. Disporre la carne sugli asparagi e aggiungere il burro.

Per saperne di più