Navigazione

Migros. M per il Meglio.

16.05.2018 - Comunicati stampa Il nuovo contratto collettivo nazionale di lavoro Migros 2019-2022 continua a garantire condizioni di lavoro esemplari

Zurigo - Il nuovo contratto collettivo nazionale di lavoro Migros 2019-2022 (CCLN), che il 31 dicembre 2018 sostituirà il contratto in scadenza, mantiene le vaste prestazioni e le conquiste del CCLN Migros nonostante le condizioni di mercato siano divenute più complesse. Ciò è il risultato di trattative costruttive e della collaborazione tra i partner coinvolti.

La Migros, il maggiore datore di lavoro della Svizzera, insieme ai suoi partner sociali e contrattuali (Società svizzera impiegati commercio, Federazione svizzera del personale della macelleria, Commissione nazionale del Gruppo Migros), rinnova la promessa di assumersi le proprie responsabilità sociali verso i collaboratori e le collaboratrici anche per gli anni a venire. I risultati delle trattative riguardanti il CCLN 2019-2022 sono sinonimo di continuità, fattore non scontato a fronte delle sfide in corso nel settore del commercio al dettaglio. Inoltre, d'ora in avanti anche gli apprendisti Migros saranno formalmente soggetti al CCLN.

Il CCLN Migros è unico in Svizzera, si estende su più settori ed è ampiamente sostenuto da numerosi partner sociali e contrattuali a più livelli (Società svizzera impiegati commercio, Federazione svizzera del personale della macelleria, Commissione nazionale del Gruppo Migros, commissioni del personale). Sono soggetti al CCLN Migros oltre 50'000 collaboratori in 40 imprese del Gruppo Migros. Il nuovo contratto collettivo nazionale di lavoro Migros 2019-2022 continua a garantire condizioni di lavoro esemplari.