Navigazione

Migros. M per il Meglio.

02.04.2020 - Comunicati stampa Migros e Pro Senectute avviano un servizio di consegna a domicilio gratuito per tutti i gruppi a rischio

Zurigo - Alla luce della situazione attuale le persone dei gruppi a rischio dovrebbero rimanere a casa e rinunciare ad andare a fare la spesa. Per questo motivo Migros e Pro Senectute avviano ora un nuovo servizio di aiuto al vicinato proponendo la consegna a domicilio gratuita di generi alimentari per i gruppi a rischio. Il servizio è stato lanciato martedì nella regione della cooperativa Migros Aare e sarà successivamente esteso a tutta la Svizzera. L'offerta completa idealmente i servizi di assistenza locali esistenti e consente alle reti di aiuto reciproco già attive di sfruttare la piattaforma.

Migros propone temporaneamente insieme a Pro Senectute un servizio di aiuto al vicinato. Le persone dei gruppi a rischio e la gente in quarantena o in autoisolamento possono così farsi recapitare a casa rapidamente e gratuitamente tutti i generi alimentari e gli articoli d'uso quotidiano di cui necessitano. Possono registrarsi come volontari* tutte le persone sane che desiderano prestare aiuto al vicinato. Potrebbero essere persone che già collaborano con le reti di aiuto reciproco di recente creazione, ma anche collaboratori Migros che in questa situazione straordinaria non lavorano a orari fissi.

I volontari possono registrarsi attraverso l'app Amigos, da subito disponibile gratuitamente negli app store. Chi invece desidera ordinare la spesa, deve collegarsi al sito Amigos, registrarsi e inoltrare l'ordine.

Consegna a domicilio gratuita tramite il sito
Le persone dei gruppi a rischio e la gente in quarantena o in autoisolamento possono ordinare la spesa online. I volontari, che non fanno parte delle persone a rischio, si recano a fare gli acquisti e li consegnano gratuitamente - senza contatto diretto - a chi li ha ordinati.

La consegna a domicilio per chi ordina la spesa è gratuita. Chi lo desidera può versare una mancia digitale di cinque franchi. In questo modo si evita di maneggiare denaro contante al momento della consegna. A breve verrà introdotta anche la possibilità di ordinare la spesa telefonicamente.

Lancio effettuato già martedì scorso
L'impressionante ondata di solidarità in tutta la Svizzera dimostra che il bisogno di un più ampio canale di approvvigionamento per i gruppi a rischio è reale. Il servizio di aiuto al vicinato è stato lanciato già martedì 24 marzo 2020 nel bacino di utenza della cooperativa Migros Aare (Argovia, Berna, Soletta) e sarà esteso al più presto in tutta la Svizzera. Migros riattiva la tecnologia del proprio servizio di consegna Amigos e lo mette temporaneamente a disposizione per questa iniziativa. Alain Huber, direttore di Pro Senectute Svizzera, accoglie con soddisfazione questa idea: «Riteniamo questa prestazione comune con Migros il complemento ideale dei servizi di aiuto reciproco esistenti sul posto.

 

Nei prossimi giorni e nelle prossime settimane ci aspettiamo un incremento delle richieste a tutte le organizzazioni locali per aiutare i gruppi a rischio a coprire il loro fabbisogno giornaliero.» Rispetto rigoroso delle norme d'igiene

Migros e Pro Senectute invitano tutte le persone non facenti parte dei gruppi a rischio a registrarsi come volontari affinché l'aiuto al vicinato prenda rapidamente piede. I volontari e gli utenti del servizio devono tuttavia rispettare sempre le norme d'igiene dell'Ufficio federale della sanità pubblica e confermarlo online. A tale riguardo i volontari devono seguire un corso di formazione tramite l'app Amigos.

Tutti i link importanti sono disponibili qui: