Navigazione

Migros. M per il Meglio.

Essere sostenibili:

non solo parole, ma fatti. Scopri di più!

27.05.2021 - Comunicati stampa La Migros amplia la sua offerta di stazioni di riempimento per articoli non imballati

Zurigo - Dallo scorso autunno, la clientela della Migros può acquistare in alcune filiali prodotti alimentari bio sfusi rifornendosi da sé. L'offerta ha riscosso così tanto successo che ora verrà estesa ad altre regioni in Svizzera. E le prime cifre dimostrano che le stazioni di riempimento hanno un grande potenziale per quanto concerne la riduzione del materiale d'imballaggio.

Attualmente la clientela della Migros trova le stazioni di riempimento per articoli non imballati in sei filiali. Anche se l'offerta è stata sinora limitata a queste filiali, la Migros può tirare già oggi un bilancio chiaramente positivo: oltre 10'000 clienti hanno acquistato più di 12 tonnellate di alimenti bio presso suddette stazioni. Nel complesso si può scegliere fra oltre 70 prodotti bio. Particolarmente apprezzato è l'assortimento di noci e contorni come, per esempio, il riso o la pasta. Ma anche i fiocchi d'avena sono stati acquistati in quantità superiori alla media. 

Previste almeno altre 15 stazioni 
Attualmente le stazioni di riempimento per articoli non imballati sono presenti nelle filiali delle cooperative di Aare, Lucerna, Vaud e Zurigo. Dopo questa prima fase di successo e i feedback assolutamente positivi della clientela, la Migros ha deciso di estendere ora l'offerta ad altre regioni delle cooperative. Entro la fine dell'anno sono previste almeno 15 nuove stazioni di riempimento in tutta la Svizzera. È anche programmato un consolidamento dell'offerta nelle regioni delle cooperative di Aare, Lucerna e Zurigo. «Siamo molto felici che la clientela abbia accolto così positivamente le stazioni di riempimento per articoli non imballati. Per questo motivo dovranno essere in futuro una parte integrante dei nostri supermercati e l'offerta dovrà essere estesa ad altre sedi anche dopo il 2021», afferma Matthias Wunderlin, responsabile Marketing della Federazione delle cooperative Migros.

Oltre 42'000 confezioni monouso evitate
Stando alle analisi delle sei sedi attuali, i benefici ecologici delle stazioni di riempimento per articoli non imballati sono molto promettenti: fino ad oggi la Migros ha potuto evitare l'impiego di 42'662 confezioni monouso che sarebbero state necessarie per questi prodotti. Ma non è tutto. «Grazie alle stazioni possiamo anche contrastare lo spreco alimentare, perché ognuno può acquistare le quantità di cui ha veramente bisogno», aggiunge Wunderlin. 

Il materiale fotografico può essere scaricato qui