Navigazione

Migros. M per il Meglio.

Migros eletta retailer più sostenibile al mondo - 15.05.2009 Migros eletta retailer più sostenibile al mondo

Zurigo - Al World Retail Congress 2009 di Barcellona, Migros ha ufficialmente conquistato il titolo di azienda della grande distribuzione più sostenibile al mondo. La giuria del congresso dedicato al commercio al dettaglio internazionale ha nominato Migros "Responsible Retailer of the Year", vale a dire impresa del commercio al dettaglio con la maggiore responsabilità nei confronti di uomo e ambiente.

ce_retail_award

All’eliminatoria finale Migros si è imposta su prestigiosi concorrenti internazionali del calibro di Tesco, Woolworths o Marks and Spencer. Una gestione aziendale responsabile costituisce da sempre parte integrante della cultura Migros. Ecco alcuni esempi concreti. Migros punta sul trasporto con treni merci e, non a caso, è la maggiore cliente di FFS Cargo. Anche il centro commerciale Westside di Berna, inaugurato nell’autunno 2008, apre nuovi orizzonti nel settore della sostenibilità – non solo per l’esemplare collegamento alla rete dei trasporti pubblici, ma anche e soprattutto per l’efficienza energetica. Soltanto il 15% del calore viene infatti prodotto con il petrolio; il 35% si ottiene dal recupero termico e il 50% grazie al moderno riscaldamento a pellet, il cui "combustibile" proviene dai vicini boschi.


Anche per quanto riguarda i prodotti, Migros non solo garantisce la massima qualità, ma fa anche in modo che durante la produzione vengano rispettati gli standard ecologici e sociali. Un esempio eclatante giunge dalla label di sostenibilità che si trova su carne, pane, farina, patate, olio di colza e pasta. TerraSuisse è sinonimo di agricoltura svizzera amica degli animali e rispettosa della natura. Le contadine e i contadini di TerraSuisse prediligono ecosistemi naturali, facendo così il bene di animali selvatici e piante rare. Anche questo è un modo per promuovere la varietà del paesaggio e delle specie!


Ma c’è dell’altro. Dal 2008, Migros contrassegna con la label CO2 dell’organizzazione indipendente climatop i prodotti meno dannosi per il clima nell’ambito del proprio assortimento, venendo così incontro ai clienti che desiderano acquistare con un occhio di riguardo al clima. Questi sono solo alcuni esempi, pochi per la verità, dell’impegno messo in campo da Migros per proteggere il clima del nostro pianeta. Altro dato degno di nota è che, dal 2000 a oggi, l’azienda ha ridotto del 21% le proprie emissioni di CO2. "Questa onorificenza mostra come il nostro impegno a tutto campo in favore della sostenibilità sia apprezzato anche oltre i confini del nostro paese", si compiace Herbert Bolliger, Capo di Migros. "E per noi, ovviamente, rappresenta uno stimolo per dare ulteriore impulso a questi sforzi."


Sostenibilità: una questione di DNA

Una lode particolare è stata resa dalla giuria di Barcellona al Percento culturale, esempio unico al mondo, grazie al quale Migros con 120 milioni di franchi circa all’anno rende possibili progetti culturali e sociali. Il verdetto dell’organo di esperti internazionali parla chiaro: "Tutti i finalisti hanno un comportamento esemplare sul fronte della sostenibilità. Migros, però, la sostenibilità ce l’ha proprio scritta nel DNA!"
 

Ulteriori informazioni: