Navigazione

Migros. M per il Meglio.

Migros: Figurinemania - 17.07.2009 Migros: Figurinemania – una promozione riuscita!

Zurigo - La Figurinemania è terminata. Migros e WWF, volgendo lo sguardo alle settimane appena trascorse, archiviano una promozione riuscita sotto tutti gli aspetti. Sono stati venduti ben 605‘000 album sulla foresta tropicale e, per ognuno, il WWF ha ricevuto un franco. Ed ora il WWF si accinge a investire la superba somma di 605‘000 franchi in nuove aree protette situate nelle foreste tropicali del Borneo e del Madagascar.

ce_stickermania_wwf

Per otto settimane, la Svizzera è stata letteralmente in preda alla febbre della giungla: grandi e piccini, giovani e anziani – tutti hanno collezionato e scambiato le figurine degli animali esotici per completare uno o addirittura due album della raccolta. Le figurine, stampate in una tiratura di 300 milioni di pezzi, sono state consegnate ai clienti in bustine da 5 pezzi cadauna a partire da una spesa di Fr. 20.-. A raccolta conclusa sono rimaste poco meno di un milione di figurine degli animali. Nelle prossime tre settimane, queste figurine confluiranno in una nuova borsa di scambio che consentirà finalmente a ogni bambino di completare il proprio album. Sul sito www.stickermania.ch e nel prossimo numero di Azione verranno pubblicate le istruzioni per procedere allo scambio.

A Migros, la lode del WWF

La Figurinemania passerà alla storia come un grande successo. La promozione ha infatti regalato grandi soddisfazioni a tutti coloro che vi hanno partecipato, in primo luogo a bambini e ragazzi ma anche a Migros e al WWF, suo partner nella promozione. Herbert Bolliger, Presidente della Direzione generale della Federazione delle cooperative Migros, e Gian-Reto Raselli, membro della Direzione del WWF, non nascondono il proprio compiacimento: "Il nostro obiettivo comune era quello, facendo leva sul gioco, di sensibilizzare bambini e ragazzi alla conservazione della foresta tropicale e di entusiasmarli alla protezione dell’ambiente". Entrambi sono convinti di avere centrato gli obiettivi.

I 605‘000 franchi raccolti saranno investiti dal WWF in nuove aree protette del Borneo e del Madagascar. "Adotteremo misure per uno sfruttamento sostenibile delle foreste e andremo a creare possibilità di reddito alternative per la popolazione locale. Così potremo preservare dalla distruzione le superfici delle foreste minacciate", dichiara Raselli.

Anche Migros, però, non rimane con le mani in mano. Con la sua politica ambientale, infatti, contribuisce al mantenimento delle risorse naturali per coloro che abiteranno un domani il nostro pianeta. Maggiori informazioni al riguardo sono disponibili su www.migros.ch.

Ulteriori informazioni: