Navigazione

Migros. M per il Meglio.

Una e-bike in cambio della vecchia bici - 10.12.2010 Una e-bike in cambio della vecchia bici: azione di scambio con valore aggiunto

Zurigo - m-way conduce fino al 31 dicembre 2010 un’azione di scam-bio di biciclette di tipo particolare: i clienti possono scambiare la loro vecchia bici con una e-bike nuova beneficiando di uno sconto di 300 franchi sul prezzo d’acquisto. Le biciclette raccolte nell’ambito dell’azione saranno consegnate alla Gump- & Drahtesel, riparate dal laboratorio occupazionale della città di Zurigo e destinate a partner in Africa. L’azione caritativa illustra in modo esemplare il modello operativo sostenibile di m-way, nuova piattaforma della Migros dedicata all’elettromobilità.

m-way, nuova piattaforma della Migros dedicata all’elettromobilità, organizza dal 1° al 31dicembre 2010 un’azione di scambio di tipo particolare: i clienti possono scambiare la loro vecchia bici con una e-bike nuova beneficiando di uno sconto di 300 franchi sul prezzo d’acquisto. m-way consegnerà le biciclette raccolte nell’ambito dell’azione al laboratorio svizzero di integrazione e riciclaggio Gump- & Drahtesel. Gump- & Drahtesel, impresa non profit con sede a Berna-Liebefeld, esporta ogni anno diversi container di biciclette riparate e attrezzate, destinate a organizzazioni partner in Africa. Gump- & Drahtesel ripara e attrezza le biciclette in collaborazione con partner di tutta la Svizzera. Per l’azione di scambio promossa da m-way, l’impresa collaborerà con l’officina di riparazione di biciclette del laboratorio occupazionale della città di Zurigo. L’officina offre un impiego temporaneo, per un periodo medio di quattro settimane, ai beneficiari dell’assistenza sociale della città.

Impegno a favore di progetti sostenibili

L’impegno a favore dell’azione riflette il modello operativo globale di m-way. Hans-Jörg Dohrmann, responsabile del settore m-way, ci illustra il proposito di m-way: «m-way intende promuovere una mobi-lità individuale sostenibile. Teniamo anche ad assumerci le nostre responsabilità nei confronti della società e a impegnarci sia in ambito sociale sia a favore dell’ambiente.» L’azione di scambio convince anche Matthias Maurer, dell’ufficio di coordinamento «Velos für Afrika» della Gump- & Drahtesel: «L’azione è un gesto a favore della sostenibilità. Ci rallegriamo di ricevere le vecchie bici dei clienti di m-way. Un dono in natura che procura lavoro utile al nord e nuovi posti di lavoro al sud. Per realizzare nuovi progetti al sud dobbiamo però disporre anche delle necessarie risorse finanziarie. Ogni centesimo conta.»

Informazioni sull’azione di scambio condotta dal 1° al 31 dicembre 2010

  • All’acquisto di una e-bike Stromer, m-way regala 300 franchi a ogni cliente che consegna la vecchia bici ancora funzionante.
  • Le vecchie bici si possono scambiare al «Concept Store für Elektromobilität» di Zurigo (indirizzo: Gotthardstrasse 6).
  • m-way consegnerà le biciclette raccolte nell’ambito dell’azione alla Gump- & Drahtesel. Quest’ultima riparerà le biciclette in collaborazione con l’officina meccanica del laboratorio occupazionale della città di Zurigo e spedirà le biciclette riparate ai propri partner in Africa.


m-way, piattaforma per l’elettromobilità.

Per saperne di più sul pianeta m-way potete visitare il sito www.m-way.ch. In internet, all’indirizzo http://m-way.ch/medien.html, troverete immagini ad alta risoluzione e una documentazione esauriente sull’offerta di m-way, su servizi e prestazioni, sull’energia elettrica e sull’elettromobilità.

m-way

m-way è l’originale piattaforma della Migros dedicata all’elettromobilità ed è una nuova unità aziendale della Migrol SA. Fedele ai propri valori aziendali e alla propria tradizione, la Migros promuove con m-way lo sviluppo di una mobilità ecologica e sostenibile, compiendo opera da pioniere. La piattaforma m-way dedicata alla mobilità offre servizi nel settore della commercializzazione e manutenzione dei veicoli, servizi finanziari e assicurativi, equipaggiamento e accessori e servizi di assistenza.

«Velos für Afrika»: start-up invece di rottami

«Velos für Afrika», iniziativa della Gump- & Drahtesel per la cooperazione allo sviluppo, offre a persone senza impiego nei Paesi del nord opportunità di qualifica professionale e di integrazione attraverso il lavoro, la formazione e il coaching. Contemporaneamente, le biciclette eliminate non vanno a finire tra i rottami o ad arrugginire in cantina, ma grazie a «Velos für Afrika» creano nuove opportunità d’impiego e di formazione in officine meccaniche e scuole di Paesi del sud come la Tanzania, il Ghana, il Burkina Faso o l’Eritrea. Le biciclette e il denaro donati dalla Svizzera promuovono e garantiscono una mobilità senza emissioni di CO2 in Africa, dove le biciclette vengono utilizzate come mezzo di trasporto professionale e privato, generando reddito e prospettive d’avvenire.
www.velosfuerafrika.ch.