Navigazione

Migros. M per il Meglio.

Migros è la migliore azienda svizzera - 19.07.2010 Migros è la migliore azienda svizzera

Zurigo - Nell’ultimo sondaggio sulla reputazione delle aziende condotto da GfK Switzerland (Hergiswil, NW), Migros si è piazzata al primo posto tra le 50 aziende più importanti della Svizzera. Le 3400 persone intervistate hanno premiato Migros dandole i voti migliori per le sue prestazioni imprenditoriali ma anche per il suo impegno nel sociale e in favore dell’ambiente.

ce_22_migros_bav

Il sondaggio "GfK Business-Reflector 2010" è stato condotto in stretta collaborazione con l’Università di Zurigo poiché basato sulla teoria della reputazione elaborata da questo ente. Singole interviste con 3400 persone che hanno risposto a domande sulla qualità delle offerte, l’immagine, il successo economico, l’impegno sociale ed ecologico, la capacità innovativa eccetera di alcune imprese commerciali, hanno costituito il punto di partenza per un sondaggio obiettivo e preciso sulla reputazione delle aziende.

"Migros ha ottenuto punteggi molto alti in tutti i settori. Ciò dimostra che la strategia adottata da Migros è quella giusta. L’importanza che questa azienda attribuisce alla tradizione svizzera, alla regionalità e alla Svizzera in quanto sede di produzione, le permette di conquistare anche in tempi economicamente difficili le simpatie di molti," afferma Matthias Vonwil, responsabile dello studio presso la GfK.

Determinanti per il raggiungimento di punteggi così alti sono anche l’eccezionale rapporto qualità/prezzo e il grande impegno di Migros per il sociale e l’ambiente – valori per i quali Migros si impegna sin dalla sua fondazione. "Il fatto che Migros sia vista come l’azienda più affidabile, più simpatica e più vicina alla clientela dipende sicuramente da quello che i clienti provano e vivono quando entrano nei punti vendita Migros. Tuttavia, non bisogna nemmeno dimenticare quanto è importante per la reputazione di un’azienda quello che si sente dire e si legge nei mezzi di comunicazione," spiega Matthias Vonwil.

Ulteriori informazioni: