Navigazione

Migros. M per il Meglio.

La Migros sottolinea la propria leadership prezzo - 22.12.2010 La Migros sottolinea la propria leadership prezzo

Zurigo - Il 29 dicembre la Migros ribassa permanentemente tra il 3 e il 20 percento i prezzi di vendita di 2'247 articoli d’uso quotidiano. La consueta ed elevata qualità sarà offerta alla clientela con un notevole miglioramento del rapporto qualità prezzo. La Migros mantiene così la sua promessa di condividere le riduzioni di costo derivanti dall’indicazione dei prezzi sugli scaffali sotto forma di riduzione dei prezzi. I clienti approfitteranno inoltre dei miglioramenti dell’efficienza nell’ambito dell’approvvigionamento e della logistica. Gli investimenti per questa offensiva qualità prezzo unica in Svizzera ammontano a CHF 160 milioni.

Migros M

Migros M

Il 29 dicembre la Migros riduce i prezzi di 2'247 articoli in tutta la Svizzera. “Una riduzione di prezzo così ampia è unica in Svizzera e sottolinea la posizione di leader dalle Migros nel commercio al dettaglio per quanto riguarda il miglior rapporto qualità prezzo ”, spiega Herbert Bolliger, presidente della direzione generale FCM.


Le riduzioni di prezzo ammontano in media al sei percento e riguardano in primo luogo prodotti d’uso quotidiano come latticini, uova, pollo, acqua minerale e olio d’oliva. Saranno più convenienti anche oltre 200 prodotti dell’assortimento bio. Il 60% delle riduzioni di prezzo riguardano i prodotti freschi. I ribassi interessano sia le marche terze che le marche Migros. Diventeranno ad esempio più convenienti le chips Zweifel e tutte le tavolette di cioccolato Frey. Nel settore near / non food saranno offerte ad un prezzo inferiore soprattutto gli assortimenti per famiglie con bambini piccoli come ad esempio i pannolini di Milette, Pampers e Huggies oppure gli alimenti per neonati Nestlé e Milupa.


I prezzi di 2'247 articoli saranno ridotti fra il 3 e il 20 percento. Questi prodotti saranno disponibili in tutte le filiali svizzere. Oskar Sager, responsabile divisone marketing FCM spiega: “In una filiale MM media il prezzo di un articolo su cinque sarà ridotto”.


Le riduzioni di prezzo sono permanenti e non sono compensate da aumenti di prezzo in altri settori, gli investimenti sono finanziati con mezzi propri. “Come abbiamo promesso due anni fa, attraverso queste riduzioni di prezzo condividiamo con la clientela le nostre riduzioni di costo derivanti dalla nuova indicazione di prezzo sugli scaffali. Il cliente approfitta inoltre anche dei nostri miglioramenti dell’efficienza nell’ambito dell’approvvigionamento e della logistica”, spiega Oskar Sager.


Le riduzioni di prezzo previste costano alla Migros 160 milioni di franchi. Nel corso degli ultimi anni l’azienda ha costantemente ribassato i prezzi, tra il 2009 e il 2010 queste riduzioni sono già costate oltre 700 milioni di franchi.


“La Migros si è sempre battuta per prodotti di qualità elevata e al contempo convenienti. Non facciamo compromessi per quanto riguarda la qualità e il prezzo” spiega Herbert Bolliger.


L’offensiva qualità prezzo è accompagnata da una campagna pubblicitaria nella quale uno gnomo spiega ai clienti quali prodotti saranno interessati dalle riduzioni di prezzo.

Ulteriori informazioni: