Navigazione

Migros. M per il Meglio.

Migros punta sui cereali - 23.07.2010 Migros punta sui cereali svizzeri coltivati in armonia con la natura

Zurigo - Migros, a partire dal prossimo raccolto del 2011, acquisterà circa un terzo di cereali IP-Suisse in più rispetto al passato. In questo modo rafforzerà la piazza agricola svizzera e si adopererà in favore della biodiversità. I produttori di cereali IP-Suisse, infatti, apportano un contributo importante alla preservazione della flora e della fauna locale.

ce_29_weizen

Dietro alla label TerraSuisse si cela un grande terzetto: Migros, IP-Suisse e la Stazione Ornitologica Svizzera di Sempach. Migros è già la maggiore acquirente di cereali IP-Suisse. E, a partire dal prossimo raccolto del 2011, ritirerà circa un terzo di frumento da panificazione in più rispetto al passato, ossia 90‘000 tonnellate in totale. I cereali saranno trasformati in prodotti di panetteria e da forno in Jowa, un’azienda dell’Industria M, oppure venduti in Migros sotto forma di farina. "Siamo orgogliosi che Migros riconosca il nostro lavoro e abbia deciso di ordinare un quantitativo ancora maggiore di frumento coltivato in armonia con la natura", dichiara Res Stalder, Presidente di IP-Suisse.

I cereali IP-Suisse trovano impiego nei prodotti di panetteria e da forno che portano la label TerraSuisse. La farina viene però utilizzata anche per altri prodotti di Jowa fatta eccezione per gli articoli M-Budget, la linea Migros Bio e i pani speciali. "La nostra produzione punta chiaramente su materie prime di alta qualità provenienti dalla Svizzera", spiega Marcel Bühlmann, Direttore d’azienda in Jowa.

Hansueli Siber, Responsabile Prodotti freschi FCM, vede in questa misura soprattutto un rafforzamento della label TerraSuisse. "I produttori di TerraSuisse si riconoscono in un’agricoltura praticata in armonia con la natura e apportano un contributo importante alla preservazione della biodiversità in Svizzera. Un impegno che le nostre clienti e i nostri clienti apprezzano molto", sottolinea.

I produttori di TerraSuisse si attengono alle linee guida di IP-Suisse. Rinunciano quindi completamente all’utilizzo di fungicidi e insetticidi nella coltivazione dei cereali. Creano inoltre habitat su misura per animali selvatici e piante rare. Lasciano spazi vuoti extra nei campi coltivati a cereali per consentire alle allodole dei campi di nidificare. Oppure predispongono superfici ecologiche come maggesi e pietraie di cui possono approfittare fiordalisi, insetti e lucertole – giusto per citare alcune delle numerose

Ulteriori informazioni: