Navigazione

Migros. M per il Meglio.

Cacao sostenibile per il cioccolato Migros - 16.01.2012 Cacao sostenibile per il cioccolato Migros

Zurigo - Per i suoi prodotti Frey a base di cioccolato, la Migros punta su cacao proveniente da produzioni sostenibili. La maggior parte delle tavolette di cioccolato è già certificata dall’organizzazione Non-Profit UTZ Certified, la parte rimanente dell’assortimento lo sarà entro la fine del 2013.

UTZ Certified Cacao

UTZ Certified Cacao

Disboscamenti, pessime condizioni lavorative e sfruttamento del lavoro minorile – l’attività legata al cacao ha una brutta nomea specie nell’Africa occidentale. Per questo motivo, Chocolat Frey, un’impresa del Gruppo Migros, ha iniziato a convertire la propria produzione puntando sul cacao sostenibile. Una buona parte delle tavolette di cioccolato Frey ha già ottenuto la certificazione UTZ Certified. Entro la fine del 2013, analoga sorte spetterà all’intero assortimento Migros di cioccolato prodotto dalla ditta Frey, in altre parole questo provvedimento riguarderà più di 500 articoli o un volume complessivo di circa 15’000 tonnellate di cioccolato. Le marche Migros M-Budget e Sélection così come i prodotti a marchio Max Havelaar che già promuovono il commercio equo solidale, non saranno interessati da questo cambiamento.

Il prezzo del cioccolato non subirà variazioni in seguito alla conversione della produzione, la Migros e Chocolat Frey sosterranno i costi aggiuntivi per l’impiego di cacao sostenibile.

In campo per la sostenibilità
Sin dalla sua fondazione, la Migros si è sempre battuta a favore di un commercio sostenibile, impegno che con il tempo si è consolidato attraverso tante nuove iniziative. L’esempio più recente della produzione del cacao è stato preceduto da un miglioramento nell’assortimento del caffè. Nel 2010, infatti, la Migros è stata la prima grande distributrice in Svizzera a utilizzare per l’intero assortimento base di caffè una materia prima sostenibile anche dal punto di vista sociale. A tale riguardo, la collaborazione con UTZ Certified ha dato ottimi risultati.

Quest’anno, sempre in collaborazione con UTZ Certified, la Migros convertirà alla produzione sostenibile anche le bevande a base di cacao e cioccolato, una selezione dell’assortimento di tè e i gelati Megastar.

Esperienza pluriennale nel settore del caffè
UTZ Certified è uno dei sistemi più importanti al mondo per la certificazione del caffè. Insieme ad alcune organizzazioni non governative come il WWF, UTZ Certified è riuscita a estendere il proprio raggio d’azione anche nel settore del cacao. Dal 2007 gestisce un programma efficiente per una produzione del cacao ecocompatibile e socialmente responsabile che soddisfa le esigenze dei coltivatori di cacao, dell’industria e dei consumatori.
“L’impegno della Migros rappresenta un importante passo in avanti per UTZ Certified. In questo modo, migliaia di produttori in tutto il mondo avranno la possibilità di commercializzare prodotti migliori a un prezzo più vantaggioso”, afferma Anita Aerni, Key Account Manager Europe di UTZ Certified. Con questa affermazione, Anita Aerni sottolinea l’aspetto fondamentale del programma per la sostenibilità.

Raccolti più ricchi grazie a una migliore qualità
UTZ Certified non solo chiede ai proprietari delle piantagioni di rispettare criteri più ecologici e socialmente più equi, ma aiuta anche i coltivatori a svolgere il proprio lavoro in modo professionale. Attraverso metodi di coltivazione migliori, il contadino può aumentare quantità e qualità del proprio raccolto e di conseguenza guadagnare di più. Inoltre, viene pagato di più per il semplice fatto di rispettare questi criteri.

Per quanto riguarda la formazione dei coltivatori, UTZ Certified può contare su una rete di partner presenti nei paesi di produzione. Enti indipendenti e accreditati si incaricano di effettuare la certificazione delle piantagioni e i controlli annuali.

UTZ Certified è un’organizzazione Non-Profit internazionale indipendente che si impegna a favore di una coltivazione orientata al mercato e sostenibile di caffè, cacao e tè e garantisce la rintracciabilità dell’olio di palma e a breve anche del cotone. Fondata nel 1997 da un coltivatore di caffè guatemalteco e da un torrefattore europeo, oggi UTZ Certified rappresenta uno dei sistemi più autorevoli al mondo per la certificazione di caffè, cacao e tè.

Per ottenere la certificazione di UTZ Certified, i produttori sono tenuti a rispettare criteri per il miglioramento dei metodi di coltivazione, per la tutela dell’ambiente e la promozione di condizioni sociali. Tanto per fare un esempio, devono impegnarsi a utilizzare quantitativi minimi di fertilizzanti e a proteggere la foresta pluviale. Lavori forzati e lavoro minorile sono severamente vietati. In cambio, i contadini ricevono un indennizzo e inoltre viene insegnato loro a lavorare in modo più professionale. www.utzcertified.org

Immagini da scaricare:

Ulteriori informazioni: