Navigazione

Migros. M per il Meglio.

Migros: rapporto 2012 sulla sostenibilità disponibile online - 15.04.2013 Migros: rapporto 2012 sulla sostenibilità disponibile online

Zurigo - Nel 2012 Migros ha ulteriormente esteso il proprio impegno ecologico e sociale adoperandosi a favore di uno stile di vita sano. Con le promesse rilasciate alla generazione di domani si è posta ambiziosi obiettivi. Dati e cifre attuali sull’impegno dell’impresa nel campo della sostenibilità sono ora disponibili in Internet.

Quattro nuovi impianti fotovoltaici inaugurati, 33 milioni di franchi di fatturato realizzati con i tessili di cotone Bio, 2300 persone informate gratuitamente su questioni di alimentazione, 1360 tonnellate di materiale di imballaggio risparmiati: e questo è solo un piccolo assaggio. Nel rapporto sulla sostenibilità appena pubblicato, gli interessati troveranno dati e cifre al gran completo sull’impegno profuso dalla Migros lo scorso anno nel campo della sostenibilità nell’ambito della sua attività fondamentale, ossia il commercio al dettaglio affidato alle cooperative.

Oltre che del commercio al dettaglio affidato alle cooperative, il rapporto tratta anche degli sviluppi che hanno toccato l’intero Gruppo Migros. Sono stati ad esempio definiti per tutte le imprese del gruppo requisiti sociali ed ecologici di base, in particolare per la produzione socialmente responsabile o per la tutela dei mari. In 18 imprese l’attuazione di questi requisiti è già ultimata e nel 2013 saranno coinvolte altre imprese.

Nel 2012 Migros ha rilasciato alla generazione di domani oltre 40 promesse. Queste promesse definiscono obiettivi ambiziosi. Due volte l’anno Migros verifica se tiene il passo sulla via della realizzazione e nel sito Internet di Generazione M pubblica in modo trasparente un aggiornamento della situazione. Per sette promesse di Generazione M la scadenza era stata fissata a fine 2012. Cinque di esse sono adempiute: Migros ha calcolato il bilancio climatico di 850 prodotti, ha messo a disposizione della popolazione 650 000 metri quadrati di aree verdi, per i viaggi di lavoro ha dato la precedenza a trasporti pubblici e Mobility, ha riutilizzato tutti gli appendiabiti e ha contrassegnato distintamente 120 alimenti per vegetariani. Quanto alla riduzione del tenore di sale nel settore Convenience e al risparmio del materiale di imballaggio, sono stati compiuti progressi ma gli obiettivi non sono ancora pienamente raggiunti. E per quanto riguarda il mantenimento di quasi tutte le altre promesse, la Migros è già a buon punto.