Navigazione

Migros. M per il Meglio.

La Migros e l'associazione "Solicarta" - 11.03.2014 La Migros e l’associazione “Solicarta” hanno raggiunto un’intesa

Zurigo - La Migros e l’associazione “Solicarta” hanno raggiunto un’intesa e firmato un contratto congiunto. La Solicarta rientrerà pertanto da subito tra le organizzazioni che la Migros raccomanda per le donazioni nell’ambito del programma Cumulus. In questi giorni, l’associazione inviterà i propri membri ad aderire al programma Cumulus in modo tale da poter continuare a garantire un prezioso sostegno alle persone che versano in situazioni di bisogno.

La Migros e la Solicarta hanno firmato un contratto congiunto per continuare a garantire le donazioni dei buoni Cumulus all’associazione “Solicarta”. Il numero Cumulus messo in circolazione dalla Solicarta quattro anni fa per donare punti Cumulus in forma anonima verrà infatti bloccato a partire dal marzo 2014, poiché il modello esistente non è conciliabile con gli ulteriori sviluppi tecnici della carta Cumulus.

Pertanto, per poter continuare a donare i punti raccolti, tutti coloro che collezionano attualmente punti con la Solicarta dovranno richiedere un proprio numero Cumulus. “Siamo contenti che la Solicarta abbia accettato la nostra offerta e possa così proseguire il suo impegno per l’integrazione e l’autonomia delle persone che si creano una nuova vita in Svizzera”, ha sottolineato Benedikt Zumsteg, Responsabile del programma Cumulus.

Anche Debora Buess, iniziatrice dell’associazione “La Solicarta”, è soddisfatta dell’esito delle trattative con la Migros. “Abbiamo condotto una dura battaglia per il nostro progetto! Ci rincresce che la Solicarta non potrà più esistere nella sua forma attuale. Tuttavia, vogliamo andare avanti, perché i buoni Cumulus blu sono ormai diventati un sostegno imprescindibile per profughi e rifugiati. Ora contiamo sulla benevolenza delle donatrici e dei donatori, confidando che in futuro così come in passato vorranno continuare ad adoperarsi per la Solicarta.”

Durante la prossima settimana, i donatori che hanno ordinato una Solicarta online riceveranno una lettera dall’associazione “Solicarta” con l’invito a passare al nuovo modello. Alla lettera verranno allegati una carta Cumulus e un formulario di richiesta per diventare membri Cumulus. I destinatari dovranno semplicemente firmare la richiesta e rispedirla alla Migros tramite la busta preaffrancata. I punti raccolti ufficialmente con gli acquisti Cumulus verranno poi trasferiti direttamente sul nuovo conto della Solicarta e andranno così a favore della buona causa da essa promossa.

L’impegno della Solicarta e l’apertura del nuovo conto per le donazioni nell’ambito del programma Cumulus verranno comunicati dalla Migros anche all’interno dei propri media, in modo tale da sensibilizzare la clientela verso questo progetto di pubblica utilità.