Navigazione

Migros. M per il Meglio.

Premio Good Egg - 10.06.2015 Il Gruppo Migros si aggiudica il premio per le uova di galline da allevamento rispettoso degli animali

Zurigo - Ogni anno l'organizzazione per la protezione degli animali “Compassion in World Farming” conferisce premi ad aziende che si impegnano per un allevamento rispettoso della specie. Il Gruppo Migros riceve il “Premio Good Egg” perché rinuncia all'importazione di uova di galline allevate in gabbia.

Premio Good Egg

Premio Good Egg

Il Gruppo Migros si aggiudica il "Premio Good Egg" di quest'anno grazie al suo impegno pluriennale per un assortimento di uova prodotte in modo responsabile. Già dal 1996 i supermercati Migros non vendono più uova fresche importate di galline allevate in gabbia. In Svizzera l'allevamento in gabbia è vietato già dal 1992, ma l'importazione di queste uova dall'estero è tuttora possibile.

Dal 2011 vige in tutto il Gruppo Migros l'ordine di non vendere più uova fresche o lavorate di importazione provenienti da galline allevate in gabbia né di utilizzarle nella produzione. Oltre ai supermercati e alle industrie Migros, tale disposizione è applicata anche da aziende quali Denner, Globus, Migrolino, LeShop.ch e tegut. Le aziende del Gruppo Migros vendono o elaborano ogni anno un totale di 97 milioni di uova fresche dall'estero.

A livello mondiale, il 60 per cento delle uova vendute proviene ancora da galline allevate in gabbia. Questo tipo di allevamento, ben lungi da un approccio rispettoso verso gli animali, è condannato dall'organizzazione internazionale "Compassion in World Farming". Essa premia le aziende che svolgono lavoro pionieristico e si impegnano a favore di condizioni migliori per gli animali nella produzione industriale di alimenti. Oltre al Premio Good Egg, l'organizzazione conferisce anche altri tre premi per il trattamento responsabile di suini, polli (produzione di pollo) e mucche da latte.