Navigazione

Migros. M per il Meglio.

Premio ecologico Migros: primo posto per un sistema di riscaldamento ecologico - 09.11.2015 Premio ecologico Migros: primo posto per un sistema di riscaldamento ecologico

Zurigo - La Migros incentiva lavori di diploma innovativi nel settore della protezione del clima e dell'ambiente. La giuria specializzata è stata particolarmente colpita dal lavoro di due studenti dell'ETH e della ZHdK (Scuola universitaria d'arte), che hanno messo a punto un sistema di riscaldamento ecologico. Gli studenti si sono aggiudicati la prima posizione e un premio in denaro del valore di 10'000 franchi.

cegr_umweltpreis2160x1215.jpg

All'inizio dell'anno la Migros ha lanciato il «Premio ecologico Migros», allo scopo di individuare idee innovative per la protezione del clima e dell'ambiente a livello aziendale. I migliori tra gli oltre 40 eccellenti lavori pervenuti sono stati premiati il 6 novembre a Rüschlikon nell'ambito dei «Migros Career Days».

La coppia composta da Sarina Vetter, ingegnere meccanico dell'ETH, e Philipp Bühler, designer industriale della ZHdK, è stata premiata con il primo premio per il loro sistema di riscaldamento a basso consumo energetico. Hanno sviluppato un adattatore per termosifoni, che ne incrementa il rendimento e l'efficienza. Grazie a ventilatori silenziosi e a una superficie più ampia, il termosifone rilascia calore più rapidamente nei locali. «Siamo entusiasti della qualità dei lavori ricevuti. La scelta non è stata facile. Alla fine il progetto vincitore ci ha convinti per la collaborazione interdisciplinare e per la semplicità dell'idea»: così la presidente della giuria Christine Wiederkehr-Luther spiega la decisione della Migros. Insieme al riconoscimento gli studenti ricevono anche un premio in denaro di 10'000 franchi. Con il suo lavoro di Bachelor presso la hepia (Haute école du paysage, d’ingénierie et d’architecture de Genève), l'agronomo diplomato Gaëtan Jaccard di Apples si è aggiudicato il secondo posto e un premio di 3000 franchi. Nel suo lavoro ha sviluppato una particolare tecnica di coltivazione delle fragole. Con l'impiego di piante supplementari, cosiddette piante trappola, si proteggono in modo naturale le fragole contro i parassiti e l'impiego di insetticidi può essere ridotto. Il terzo posto, dotato di un premio in denaro del valore di 1000 franchi, è stato assegnato a Laura Germann, in possesso di un Bachelor dell'ETH. Ha effettuato un'analisi approfondita sul tema dello spreco alimentare in un panificio e ha illustrato provvedimenti pratici volti a ridurre il bilancio di CO2 e gli sprechi alimentari.

La Migros stessa è molto impegnata nella protezione dell'ambiente e del clima e si distingue sempre per le sue prestazioni pionieristiche. Ad esempio, è stata il primo commerciante al dettaglio a iniziare la raccolta delle bottiglie di plastica per il riciclaggio. Con il premio ecologico, la Migros desidera promuovere la collaborazione con le università e le scuole universitarie professionali.