Navigazione

Migros. M per il Meglio.

Conferenza sul bilancio annuale 2016

Bilancio 2016

Migros 2015 Performance fondamentalmente solida in un contesto difficile

Nel 2015 il Gruppo Migros ha evidenziato una buona tenuta ed è riuscito a conquistare nuovamente significative quote di mercato nonostante l'incremento del turismo degli acquisti, il franco forte e le perdite sui corsi di cambio ad esso connesse. I ricavi sono aumentati dello 0,1% raggiungendo 27,4 miliardi di franchi. L'utile del gruppo si è attestato a 791,1 milioni di franchi ovvero 34,5 milioni in meno rispetto all'anno precedente (-4,2%). Gli investimenti, il cui volume è stato di 1,356 miliardi di franchi, si sono mantenuti ancora una volta a livelli elevati. A fine anno il Gruppo Migros occupava un organico che per la prima volta superava 100'000 persone, provenienti da 150 nazioni diverse.

Herbert Bolliger, presidente della Direzione generale della Federazione delle Cooperative Migros (FCM), commenta in questi termini il successo dell'esercizio: "Nonostante il difficile contesto di mercato, nel commercio al dettaglio siamo riusciti ad incrementare di nuovo la frequenza dei clienti e ad espanderci in modo considerevole. I consumatori apprezzano le nostre marche proprie e il nostro impegno sociale, ecologico e culturale così come dimostrano i numerosi feedback su Migipedia e su Facebook e tutti i sondaggi, come ad esempio l'ultimo GfK Business Reflector. Per il terzo anno consecutivo i 3500 intervistati hanno decretato che Migros è l'impresa che ispira maggiore simpatia, oltre a essere la più sostenibile e quella di maggiore successo economico. Molto positiva è anche la forte crescita del commercio online. Migros rimane dunque un'impresa in perfetta salute e innovativa, che gode della massima fiducia."

Rapporto d'esercizio 2015:

La Migros ha deciso di non offrire più il suo rapporto annuale in formato cartaceo, anche per amore dell'ambiente. Da ora in poi puoi trovare il Rapporto d'esercizio 2015 in internet:

Per saperne di più