Navigazione

Migros. M per il Meglio.

Le parti sociali di Migros

Migros si riconosce da un trentennio in un partenariato sociale e contrattuale a più livelli, esteso e garantito contrattualmente. In ambito sovraziendale è basato sulla partecipazione di associazioni esterne di lavoratori al CCL-N Migros.

Frau und Mann schütteln Hände

In azienda esiste un partenariato sociale che prende le mosse dalle collaboratrici e dai collaboratori di Migros, così come dalle loro rappresentanze. In campo interaziendale, gli interessi dei dipendenti vengono tutelati dalla Commissione nazionale del Gruppo Migros e, all’interno delle imprese, dalle Commissioni del personale.

Migros si dichiara favorevole all’equilibrio degli interessi tra datore di lavoro e lavoratori. Al centro di tutti gli sforzi si pongono condizioni di impiego esemplari. Le divergenze di opinione vengono appianate con il dialogo, mettendo sempre in primo piano la pace del lavoro e la garanzia dell’occupazione.

Il concetto del partenariato sociale pluralistico a più livelli garantisce, al di là del CCL-N Migros, una partecipazione globale delle collaboratrici e dei collaboratori, così come delle loro rappresentanze a tutti i livelli dell’azienda.

Codecisione e partecipazione a tutti i livelli

  1. Livello sovraziendale: Con la Società svizzera degli impiegati del commercio (SIC Svizzera) e con l’Associazione svizzera del personale della macelleria (ASPM) esiste da anni un costruttivo rapporto di collaborazione.
  2. Livello interaziendale: La Commissione nazionale del Gruppo Migros è l’organizzazione mantello di tutte le Commissioni del personale nelle aziende che appartengono al Gruppo Migros e sono assoggettate al CCL-N. Essa rappresenta i comuni interessi economici e sociali delle Commissioni del personale, così come delle collaboratrici e dei collaboratori di cui si fanno portavoce nei confronti del Presidente della Direzione generale della Federazione delle cooperative Migros e delle aziende del Gruppo Migros.
  3. Livello aziendale: Nelle aziende assoggettate al CCL-N, le collaboratrici e i collaboratori eleggono democraticamente le Commissioni del personale che in qualità di parti sociali aziendali rappresentano i loro interessi comuni nei confronti delle Direzioni. Un partenariato sociale, se autentico, deve prendere sostanzialmente le mosse dai dipendenti stessi ed essere da loro vissuto in prima persona. I diritti e i doveri della Commissione del personale si definiscono in base all’Ordinamento di partecipazione del Gruppo Migros che, in quanto Appendice al CCL-N, assume carattere vincolante per tutte le aziende assoggettate.

    Migros è l’unica azienda in Svizzera che riconosce da 30 anni il principio della codecisione aziendale. A questo scopo, i Consigli di amministrazione delle imprese Migros accolgono una rappresentanza di collaboratrici e collaboratori come membri a pieno titolo: i dipendenti hanno così la possibilità di influire direttamente sulla formulazione e l’attuazione della politica aziendale e del personale.

Per saperne di più