Navigazione

Migros. M per il Meglio.

Essere sostenibili:

non solo parole, ma fatti. Scopri di più!

Direttive per un maggior benessere degli animali

Benessere per i nostri animali!

Il benessere degli animali è un tema importante per noi. Siamo molto motivati nel proporre direttive per il benessere degli animali più severe da applicare nell'allevamento di animali da reddito. Gli animali hanno diritto a essere trattati con rispetto e in base alle loro esigenze lungo l'arco di tutta la vita.

Collaboriamo con partner che ci assistono nei seguenti ambiti: 

  • Monitoraggio delle catene di creazione del valore fin dall'origine
  • Perizia qualificata sulle singole produzioni animali
  • Sostegno nell'attuazione delle misure migliorative
  • Elaborazione di linee guida 
  • Controlli indipendenti

Un'azione comune e responsabile

Strategia e obiettivi
Tierwohl_Tipps-Teaser_480x480.jpg

Direttive vincolanti per i nostri fornitori

Le nostre direttive per il benessere degli animali si applicano ai prodotti di origine animale di qualsiasi provenienza che vendiamo come carne, uova e latticini. Informati sulla situazione attuale

Scopri di più

I nostri fornitori devono rispettare requisiti severi per il trattamento responsabile degli animali da reddito. Al fine di garantire che gli elevati standard svizzeri in materia di benessere animale siano validi per tutto l'assortimento, compresi i prodotti importati, abbiamo elaborato delle direttive vincolanti per ogni specie sulla base della normativa svizzera e in collaborazione con esperti esterni. Ci siamo concentrati su cinque temi chiave: detenzione, salute degli animali, foraggiamento, trasporto di animali vivi e macellazione.

Prodotti senza modifiche genetiche e clonazione

Strategia e obiettivi
L'85%

dei nostri prodotti animali proviene da animali alimentati senza OGM.

La carne, il pollame, le uova e il latte svizzeri non contengono OGM, alla pari dei prodotti biologici nazionali ed esteri. I nostri requisiti per l'ottenimento del marchio includono anche l'assenza di OGM nel foraggio.

Nel 2009 abbiamo pubblicato una linea guida in materia di OGM che disciplina l'impiego di organismi geneticamente modificati nel foraggio. Questa è stata la nostra risposta al desiderio della clientela di non avere residui di OGM negli alimenti. Di seguito un estratto delle linee guida:

Carne, pollame, uova e latte svizzeri o esteri che recano un marchio come Migros Bio devono provenire da una produzione che non impiega OGM nel foraggio. Un'alimentazione senza OGM è garantita anche per la carne di coniglio, tacchino e pollo proveniente dall'Ungheria e gli insaccati del marchio italiano Beretta.

In conformità con le leggi svizzere, permettiamo l'uso di additivi realizzati con l'ausilio di metodi transgenici in un sistema chiuso. Rientrano in questa categoria ad esempio vitamine, enzimi ed esaltatori di sapidità. Il prodotto finale non contiene tuttavia organismi geneticamente modificati.

Consapevoli della nostra responsabilità, garantiamo con le nostre direttive e i controlli di qualità la massima sicurezza, onde evitare il rischio di contaminazioni da OGM. I laboratori SQTS (Swiss Quality Testing Services) eseguono analisi OGM a campione sui prodotti a rischio.

Micarna: un'azienda esemplare in fatto di benessere degli animali

Tre quarti della nostra carne fresca nazionale è prodotta dalla Micarna SA, una società di Industria Migros. A livello nazionale, Micarna è un'azienda modello per i suoi standard in materia di benessere degli animali. Micarna applica rigorosamente i seguenti standard:

  • 1.svg

    Allevamento conforme alle singole specie

  • 2.svg

    Trasporto senza stress in massimo 3 ore

    I trasporti durano poco, perché i macelli della Micarna sono concentrati nelle aree in cui gli animali vengono allevati.

  • 3.svg

    Trasporto a cura degli allevatori

    Gli animali destinati al macello per la Micarna sono trasportati soltanto dagli allevatori o da personale formato con qualifiche certificate.

  • 4.svg

    Meno stress possibile al momento dell'abbattimento

    Il processo di macellazione è stato pianificato con esperti di protezione animale e ricercatori. I maiali ad esempio vengono prima storditi con CO₂.

  • 5.svg

    Condizioni tranquille per gli animali nella zona di arrivo

    Si predispongono superfici inclinate nella direzione di marcia, musica rilassante e luce modulata in base alle esigenze degli animali.

  • 6.svg

    Disponibilità continua di acqua

    Gli animali hanno sempre acqua a disposizione. Per i maiali, facilmente esposti allo stress da calore, sono disponibili anche docce per rinfrescarsi.

  • 7.svg

    Completa tracciabilità

  • 8.svg

    Coinvolgimento regolare di consulenti e veterinari

    Consulenti e veterinari consigliano e istruiscono gli allevatori in merito ai metodi di allevamento, al foraggiamento e alla salute degli animali.

Direttive per il benessere animale delle nostre marche e marchi

Fai la spesa giusta: i marchi sui nostri prodotti ti indicano sempre gli standard per il benessere degli animali che i nostri prodotti soddisfano.

Tierwohl_Akkordeon_01_1536x864.jpg

I prodotti Bio sono garanzia di una detenzione rispettosa della specie in stalle con spazio sufficiente, possibilità di uscire periodicamente all'aperto, metodi di allevamento naturali e ottimo foraggio bio. 

Per il pesce e i frutti di mare accettiamo le linee guida bio di Bio Suisse, Naturland, Bioland, Soil Association, Organic Food Federation, Bio Gro, Debio. Accettiamo anche le disposizioni del Regolamento sulla produzione biologica UE, ma solo di origine europea. È vietato l'impiego di etossichina, per es. nella produzione di foraggio.

Maggiori informazioni:

Tierwohl_Akkordeon_02_1536x864.jpg

Gli standard ASC tengono conto dei seguenti aspetti relativi alla protezione degli animali:

  • L'ambiente in cui è praticata l'acquacoltura deve essere adatto ai pesci di allevamento.
  • Il tasso di mortalità durante l'allevamento deve essere basso.
  • La qualità dell'acqua deve essere buona per creare condizioni favorevoli ai pesci.
  • Definizione di un piano per la salute dei pesci e rigorose misure igieniche. Gli antibiotici vanno somministrati solo dietro controllo medico e limitati agli esemplari malati.
  • Il mangime deve essere idoneo alla specie ittica allevata.
  • Per il salmone e il pangasio ASC vigono limiti massimi di occupazione.
Tierwohl_Akkordeon_03_1536x864.jpg

I requisiti di IP-Suisse in materia di benessere degli animali sono i seguenti:

  • Organizzazione della stalla attenta alle esigenze degli animali e spazio di uscita all'aperto (SSRA e URA).
  • Foraggiamento dei vitelli a base di latte intero e fieno.

Maggiori informazioni:

Tierwohl_Akkordeon_03_1536x864.jpg

Gli animali possono uscire regolarmente all'aperto (URA) e in questo sistema sono alimentati principalmente con foraggio su pascolo proprio dell'azienda. Si fa un uso limitato di foraggio concentrato. Il mangime è privo di soia.

Maggiori informazioni:

Tierwohl_Akkordeon_05_1536x864.jpg

Gli animali sono allevati in gruppi, possono uscire all'aperto tutto l'anno e in estate sono lasciati al pascolo per 8 ore al giorno. Il foraggiamento estivo a base di erba e quello invernale a base di foraggio grezzo di produzione propria composto principalmente da fieno  consentono di produrre una carne rossa e molto tenera. Il mangime è privo di soia.

Maggiori informazioni:

Tierwohl_Akkordeon_06_1536x864.jpg
  • Tutti gli animali da ingrasso hanno accesso a un settore con clima esterno e sufficiente spazio per razzolare e riposare su posatoi sopraelevati. Le finestre di grandi dimensioni garantiscono una buona illuminazione naturale e un ritmo giorno-notte adeguato. Le condizioni climatiche dei locali sono accuratamente regolate. Uffici di controllo indipendenti verificano l'ottemperanza alle norme relative all'uscita all'aperto e alla protezione degli animali.
  • Gli esperti della Micarna e i veterinari dell'azienda assistono gratuitamente gli allevatori di pollame. In questo modo si possono rilevare prontamente le anomalie e prevenire potenziali cause di malattia. Gli animali sono più sani e necessitano di meno antibiotici. 
  • Lo stallatico di ogni azienda deve contenere una quantità bilanciata di fosforo e azoto. In questo modo si garantisce che gli animali non siano allevati su scala industriale. La Confederazione impone peraltro dei valori massimi: per i polli da ingrasso vige il limite di 18'000 posti animale per azienda.

Maggiori informazioni:

Perché è necessario allevare gli animali?

La produzione zootecnica è importante perché fornisce alle persone alimenti fondamentali come la carne, le uova e il latte. Una buona parte della superficie terrestre è coperta da terreni erbosi che non possono essere impiegati per scopi agricoli a causa della loro conformazione o delle caratteristiche del suolo. Grazie alla particolare microflora del loro stomaco, i ruminanti sono gli unici animali in grado di convertire l'erba in prodotti utili all'uomo come il latte o la carne.

Tierwohl_Inhaltsbild_01_1536x864.jpg

Nelle aree coltivabili è possibile ottenere raccolti abbondanti di cereali, ortaggi ecc. solo se le piante ricevono una quantità sufficiente di nutrienti. Gli animali forniscono sostanze importanti per l'agricoltura, come l'azoto e il fosforo. In assenza degli allevamenti, queste sostanze concimanti dovrebbero essere ottenute attingendo a risorse non rinnovabili. Se vogliamo garantire un'alimentazione adeguata a una popolazione in costante crescita, abbiamo bisogno di una produzione zootecnica efficace. Essa ci permette di chiudere in maniera naturale i cicli di produzione.

Guardiamo avanti e pretendiamo più trasparenza

Da sempre la Migros chiede che siano potenziate le forme di produzione rispettose degli animali. Grazie all'industria propria, riusciamo a creare catene di fornitura brevi e trasparenti. In questo modo la Migros sa esattamente da dove arrivano i prodotti, chi li ha realizzati e quali standard sono stati applicati. Le nostre catene di fornitura variano in funzione del prodotto.

Tierwohl_Inhaltsbild_IT_1536x864.jpg

Responsabili in prima persona

Dal 2013 la Federazione delle cooperative Migros impiega esperti del benessere animale che sviluppano le direttive specialistiche, i programmi e i marchi per i prodotti animali e assistono i partner delle catene di fornitura affinché il benessere degli animali sia garantito.

Dal 2012 il Servizio specializzato per il pesce della Federazione delle cooperative Migros dirige e coordina internamente l'acquisizione di pesce e frutti di mare da fonti sostenibili. Il tonno in scatola ad esempio è prodotto con pesce pescato all'amo. 

Tutti gli addetti agli acquisti di prodotti di origine animale hanno l'obbligo di tenere in considerazione gli standard per il benessere degli animali in tutte le decisioni riguardanti l'assortimento. A tale fine, lavorano in stretto contatto con i nostri esperti del benessere animale.

La Micarna dispone di esperti del benessere animale, tra cui alcuni specializzati nel pollame. In collaborazione con Protezione svizzera degli animali (PSA) e ABZ Spiez (Centro di formazione per l'economia svizzera della carne), Micarna tiene regolarmente corsi di formazione sul trasporto degli animali per il proprio personale. Il personale di stalla viene istruito ogni anno su come occuparsi degli animali destinati al macello fino al momento dello stordimento.

Il personale dei macelli Micarna deve frequentare un corso su protezione ed etica animale prima di incominciare a lavorare con gli animali. Questi corsi sono tenuti da ABZ Spiez e PSA e devono essere ripetuti ogni tre anni.

La legislazione svizzera sulla protezione degli animali in breve

In Svizzera le norme sul benessere degli animali hanno forza di legge e sono alla base della produzione animale. La maggior parte dei prodotti animali che vendiamo proviene dalla Svizzera. Si tratta perlopiù di una produzione conforme agli standard di marchi che sono ancora più severi dei requisiti di legge in materia di protezione degli animali. 

Rispetto all'estero, lo standard di benessere degli animali è più alto in Svizzera. Per questo pretendiamo che anche i prodotti d'importazione siano conformi alle disposizioni svizzere sul benessere degli animali. Le seguenti leggi e ordinanze disciplinano il trattamento degli animali da reddito a livello nazionale e si applicano a tutti i prodotti animali svizzeri.

Nell'Ordinanza sui pagamenti diretti rientra anche la cosiddetta Ordinanza sui programmi etologici che disciplina i programmi «Sistemi di stabulazione particolarmente rispettosi degli animali (SSRA)» e «Uscita regolare all'aperto (URA)». Presso la Migros si possono trovare ad esempio i prodotti SSRA e URA di TerraSuisse. Per ogni specie animale vigono prescrizioni SSRA e URA specifiche.

Con la Legge sull'agricoltura, la Confederazione stabilisce anche in ambito agricolo delle disposizioni volte a tutelare il benessere degli animali. Dal 1999 la LAgr stabilisce tra l'altro all'art. 160 cpv. 8 il divieto di utilizzare antibiotici per aumentare le prestazioni degli animali allevati.

La legge sulla protezione degli animali si propone di tutelare la dignità e il benessere degli animali. La legge stabilisce il principio generale in base a cui chiunque si occupi di animali deve tenere adeguatamente conto dei loro bisogni e provvedere nei limiti del possibile al loro benessere.

L'Ordinanza sulla protezione degli animali disciplina il trattamento, la detenzione e l'utilizzazione degli animali (domestici, da reddito, da laboratorio), nonché gli interventi sugli animali. Ad esempio le pratiche vietate sono disciplinate nel dettaglio per ogni specie animale (OPAn, art. 16 e segg.). Altri argomenti trattati sono: trasporto, abbattimento e macellazione (inclusi i metodi di stordimento ammessi per ogni specie) e requisiti minimi per la detenzione e il trasporto. Nello specifico viene sancito ad esempio l'obbligo di stordimento (OPAn, art. 178, pag. 72).

L'Ordinanza sui medicamenti veterinari si prefigge di garantire un uso corretto dei medicamenti per uso veterinario, di proteggere i consumatori dalla presenza di residui indesiderati negli alimenti di origine animale e di proteggere la salute degli animali. L'ordinanza disciplina nel dettaglio le condizioni e la durata di impiego dei medicamenti per gli animali, compresa la prescrizione e la somministrazione agli animali da reddito, i foraggi medicinali e l'elenco delle sostanze proibite.

L'ordinanza disciplina la protezione degli animali nella macellazione e contiene disposizioni sul trattamento degli animali negli impianti di macellazione (scarico, ricovero, accudimento), lo stordimento (requisiti relativi agli impianti di stordimento, conduzione degli animali prima dello stordimento, procedimenti di stordimento) e il dissanguamento.

Controlli indipendenti per un maggiore benessere degli animali

Per vigilare sull'applicazione della legislazione svizzera, facciamo eseguire periodicamente dei controlli da organismi indipendenti. Quando dai controlli emergono irregolarità, si concorda un piano di misure vincolanti volte a creare condizioni migliori. Se il fornitore omette ripetutamente di attuare le misure vincolanti, sono previste sanzioni o perfino l'interruzione del rapporto commerciale.

Per i prodotti d'importazione, abbiamo messo a punto un programma di controllo e certificazione allo scopo di garantire il soddisfacimento dei requisiti in materia di benessere degli animali. La società ProCert di Berna certifica ogni anno la conformità agli standard di benessere degli animali e la tracciabilità delle catene di creazione di valore per i prodotti animali.

Una rapida panoramica dei nostri sistemi di controllo e audit

Tutti i produttori svizzeri

  • Organismi di controllo: Organi ispettivi cantonali
  • Controlli sul trasporto: Controlli regolari da parte di Protezione svizzera degli animali PSA
  • Frequenza dei controlli: A seconda del controllo, Annuale
  • Basi: Legislazione sulla protezione degli animal
     

Migros Bio (Svizzera)

  • Organismi di controllo: Uffici di controllo accreditati bio.inspecta, ProCert, IMO
  • Controlli sul trasporto: Controlli regolari da parte di Protezione svizzera degli animali PSA
  • Frequenza dei controlli: Annuale
  • Basi: Linee guida Bio Suisse e ordinanza bio
     

TerraSuisse

  • Organismi di controllo: Supervisione ProCert e organi ispettivi cantonali
  • Controlli sul trasporto: Controlli regolari da parte di Protezione svizzera degli animali PSA
  • Frequenza dei controlli: Annuale
  • Basi: Linee guida IP Suisse
     

Optigal

  • Organismi di controllo: q.inspecta e organi ispettivi cantonali
  • Controlli sul trasporto: Controlli regolari da parte di Protezione svizzera degli animali PSA
  • Frequenza dei controlli: A seconda del controllo, Annuale
  • Basi: Strategia di controllo Optigal
     

Manzo da pascolo bio

  • Organismi di controllo: bio.inspecta e organi ispettivi cantonali
  • Controlli sul trasporto: Controlli regolari da parte di Protezione svizzera degli animali PSA
  • Frequenza dei controlli: Annuale
  • Basi: Linee guida Bio Suisse
     

Benessere degli animali Import (Migros Animal Welfare)

  • Organismi di controllo: Supervisione di ProCert e uffici di controllo accreditati
  • Controlli sul trasporto: Controlli regolari da parte di Protezione svizzera degli animali PSA
  • Frequenza dei controlli: Campionamenti annuali
  • Basi: Programma di audit, linee guida

Controlli severi per i nostri prodotti

L'ufficio di veterinaria cantonale o un organismo indipendente riconosciuto conducono almeno ogni 4 anni i controlli sulle aziende agricole. Almeno il 10% di questi controlli è effettuato senza preavviso. Controlli supplementari sono inoltre condotti su aziende scelte in modo casuale (almeno il 25% di tutte le aziende ogni anno). I criteri da verificare per ogni specie sono descritti nei manuali di controllo relativi alla protezione degli animali. I manuali trovano applicazione in tutta la Svizzera e sono di pubblico dominio.

A questi si aggiungono i controlli basati sul rischio, condotti senza preavviso. I controlli senza preavviso si tengono quando:

  • sono emerse irregolarità in controlli precedenti,
  • esiste un sospetto fondato di inosservanza delle norme,
  • un'azienda ha subito cambiamenti importanti,
  • si verificano eventi eccezionali come malattie o epizoozie,
  • emergono elementi importanti che non sono stati verificati nel corso dei controlli di base.
  • Anche noi ordiniamo controlli indipendenti (audit) per i prodotti svizzeri:
  • a cura della Protezione svizzera degli animali PSA, durante il trasporto e la macellazione,
  • a cura dei SQTS (Swiss Quality Testing Services), analisi che rilevano la presenza di residui di medicinali, 
  • a cura degli esperti Migros, visite in loco in caso di problemi. 

Le leggi in materia di protezione degli animali e i relativi controlli variano da Paese a Paese. Anche fuori dalla Svizzera esistono delle difficoltà nell'applicazione di queste leggi. Per questo abbiamo deciso di creare un nostro programma di controllo e certificazione in collaborazione con l'organizzazione ProCert. Il programma garantisce che i nostri standard siano rispettati anche nei prodotti d'importazione. Tutte le aziende della catena di fornitura devono essere quindi certificate ogni anno da organismi esterni indipendenti per quanto concerne il benessere degli animali e la tracciabilità. 

Per i prodotti che rientrano nei programmi di valore aggiunto ordiniamo dei controlli supplementari. Tutti i prodotti certificati prevedono controlli senza preavviso da parte della Protezione svizzera degli animali (PSA) sul trasporto degli animali, sul processo dalla coltivazione nelle fattorie fino alla lavorazione dei prodotti e sui macelli. Altri controlli sono condotti da organizzazioni indipendenti.

Marchio IP-Suisse

  • L'organismo di certificazione ProCert verifica ogni anno che siano rispettate le linee guida IP-Suisse. I certificati sono rilasciati soltanto a fronte di una completa conformità alle linee guida.

Marchio Migros Bio

  • In Svizzera e all'estero la conformità alle direttive bio è controllata da organizzazioni pubbliche e private riconosciute come bio.inspecta, ProCert e IMO. Quando gli organi di controllo rilevano infrazioni alle norme, impongono alle aziende obblighi stringenti e possono perfino privarle dello status di azienda biologica.

Marchio Optigal

  • Ai controlli ufficiali da parte dei Cantoni si aggiungono le ispezioni periodiche e senza preavviso dell'organizzazione di controllo indipendente q.inspecta per verificare la conformità alle norme di protezione degli animali e di uscita all'aperto nelle aziende aderenti.

L'attuazione dei programmi per il benessere degli animali PER/SSRA e URA è invece verificata dai Cantoni ai sensi dell'ordinanza vigente sui pagamenti diretti all'agricoltura. I controlli sono effettuati almeno ogni quattro anni. 

Misurazioni regolari di verifica dell'efficacia

  • 1.svg

    Presso le fattorie svizzere viene misurato regolarmente il tenore di cellule nel latte, al fine di rilevare eventuali mastiti.

    I risultati sono documentati per avere sempre un quadro della salute degli animali.

  • 2.svg

    In Svizzera, i bovini che arrivano al macello sono sottoposti a una valutazione.

    Gli esperti verificano lo stato fisico e la salute degli animali sulla base di una serie di criteri.

  • 3.svg

    Dopo il trasporto si controlla lo stato di vitelli, manzi, pecore, maiali (TerraSuisse) e polli (Optigal).

    I controlli sono eseguiti da Protezione svizzera degli animali PSA. Eventuali lesioni o animali morti sono documentati.

  • 4.svg

    Per tutti gli animali da reddito a eccezione del pesce bisogna documentare l'efficacia dello stordimento.

    Il 99% degli esemplari deve essere stato stordito correttamente. Micarna utilizza telecamere per monitorare lo stordimento.

  • 5.svg

    Lo stato del pollame è verificato attentamente dagli esperti.

    Grazie al loro intervento si utilizzano ora lettiere leggermente modificate che hanno migliorato molto la salute degli animali.

Le nostre direttive per il benessere degli animali nel dettaglio

Per saperne di più

Strategie-Ziele-Grundsaetze-Richtlinien_960x720.jpg

I nostri standard sociali

Transparenz_Page-Linking_960x720.jpg

Catene di fornitura trasparenti e tracciabilità

Temi affini